Care mamme vi state preparando all’incontro più importante della vostra vita, ancora poche settimane e potrete stringere tra le braccia il vostro cucciolo.
E’ arrivato il momento di preparare le cose indispensabili da mettere nella valigia per la mamma e per il bebè!
A partire dal 7° mese di gravidanza è raccomandabile avere tutto pronto, proprio per evitare corse frenetiche dell’ultimo minuto e rischiare di dimenticare qualcosa da portare con sé.
Informarsi in tempo aiuta ad alleggerire la valigia dato che a seconda della struttura ospedaliera scelta possono esser già a disposizione di mamma e neonato alcune dotazioni come pannolini, asciugamani, prodotti per la pulizia del moncone ombelicale, lenzuoline, copertine, assorbenti post-parto…
Quindi è necessario far riferimento alle indicazioni dell’ospedale dove si intenderà partorire, dato che le esigenze potrebbero esser differenti da una struttura all’altra e anche da città a città – per questo nei corsi pre-parto di consultori e ospedali vengono consegnate le liste per l’abbigliamento del bambino a seconda della stagione della nascita.

In linea generale ci sono alcune cose che non devono mancare ed è bene averle con sé al momento del ricovero in ospedale:
– documento d’identità valido e la tessera sanitaria
– cartella clinica con tutti gli esami e le ecografie eseguite in gravidanza
– abbigliamento comodo per il parto come una maxi t-shirt o una vecchia camicia da notte (si sporcherà quindi è consigliabile non spender soldi per un nuovo capo)
– camicie da notte o pigiami con apertura davanti per facilitare i movimenti durante l’allattamento
– pantofole o ciabatte da camera e un paio in gomma per la doccia (classiche infradito da mare) nel caso in cui abbiate voglia e bisogno di rinfrescarvi
– reggiseno comodo per l’allattamento, va benissimo quello che magari avete già utilizzato gli ultimi mesi di gravidanza perchè la montata lattea non arriva subito ma entro i primi 3 o 4 giorni dopo il parto anche se dipende da donna a donna.
– assorbenti post-parto e mutande in rete elastiche (di norma l’ospedale ne fornisce una determinata quantità quindi portatevi qualche scorta personale)
– asciugamani anche per la doccia
-panno carta e garze sterili per il bidet in caso di punti (in commercio ci sono le confezioni di carta igienica umidificata)
– detergente intimo specifico per il pst-parto
– olio di mandorle idratante, ottimo per voi e per il neonato
– non comprate cose inutili e superflue, ogni donna è a sé ma ormai tra le linee guida non vengono nemmeno più indicate le coppette assorbilatte dato che è consigliabile lasciar respirare il seno e pulirlo poco prima di far attaccare il neonato. In ogni caso procuratevi la Lanolina! ottima per ammorbidire e prevenire le ragadi.
– necessaire personale contenente tutto ciò che vi serve per la vostra quotidianità

newborn - corredo bebè - valigia del parto - neonato

Come già accennato prima, a seconda della stagione, vi verrà richiesto un determinato abbigliamento per il vostro bebè.
Tutine intere, body e calzini non devono mancare, ma potrebbe esserci la possibilità di portare anche completi spezzati maglietta+ghettina, l’immancabile “camicina della fortuna” in seta, lino o cotone, babbucce di cotone o in lana che le nonne si divertono a sferruzzare già da molti mesi prima della nascita, cappellino in base alle temperature.
In ogni caso i cambi completi (tutina e body) consigliati sono almeno 4.

newborn - corredo bebè - valigia del parto - neonato

Anche questo periodo, come il resto della gravidanza, va vissuto con calma e senza stress, in fondo ti stai preparando ad incontrare l’amore più grande della tua vita…cosa c’è di più bello?!

Condividi con me questo momento e raccontami come ti sei preparata al parto e cosa hai messo in valigia. La tua esperienza sarà utile a tante altre future mamme.